127 ore

0

Un film di Danny Boyle. Con James Franco, Amber Tamblyn, Kate Mara, Clémence Poésy, Kate Burton. Titolo originale 127 Hours. Avventura, durata 90 min. – USA, Gran Bretagna 2010. – 20th Century Fox uscita venerdì 25 febbraio 2011

Il regista Danny Boyle ricostruisce la drammatica vicenda vissuta nel 2003 dall’alpinista Aron Ralston, il quale, lanciatosi all’inseguimento del sogno di scalare tutte le vette del Colorado al di sopra dei 4200 metri, rimase intrappolato per cinque giorni sul fondo di un canyon dello Utah e riuscì a sopravvivere amputandosi con un coltellino il braccio rimasto schiacciato. Aron viene presentato come un ragazzo arrogante ed egocentrico, molto sicuro di sé e convinto di bastare a sé stesso, di non aver bisogno degli altri: i viaggi che intraprende sono per lui il massimo del divertimento, sfidando i miracoli della natura e cercando sempre di spingersi oltre i propri limiti e di affrontare un nuovo ostacolo.

Dopo le suggestive sequenze iniziali che propongono uno spettacolo naturale ad alto tasso emozionale, la valida linea registica di Boyle emerge dalla capacità di creare suspense e mantenere viva l’attenzione nella parte centrale del film, girata in pochi metri quadri. I flashback, i viaggi onirici e le allucinazioni, conducendo lo spettatore nei meandri della memoria del protagonista, riescono a rendere la sceneggiatura sufficientemente coinvolgente e modulata per poter poi giungere al momento finale di catarsi, a seguito della drammatica e disperata decisione di adottare l’unica soluzione ormai suggerita dall’ingegno e dall’istinto di sopravvivenza.

In definitiva, 127 ore intense, coinvolgenti e liberatorie, che hanno guadagnato due significative nomination per gli Oscar 2011 (miglior film e miglior attore protagonista) e che costituiscono indubbiamente una buona prova di cinema, forse però non all’altezza dei suoi diretti concorrenti.

 

[youtube width=”590 link=”http://www.youtube.com/watch?v=sot0MY1sP1U&feature=related”]

 

Studente di ingegneria, appassionato di cinema e musica.