Accidenti! Perchè non mi guarda?

0

Eppure è stato amore a prima vista… Dalla penna di Cloe Rayban, prolifica autrice e sceneggiatrice inglese di libri per teenager che si firma con uno pseudonimo (il suo vero nome è Carolyn Bear), esce questo divertentissimo romanzo adatto ai ragazzi delle medie inferiori, ma non solo.

Non aspettatevi marcate caratterizzazioni dei personaggi o ambientazioni mozzafiato, come per la Rowling o per Pullmann; è un romanzo di una semplicità disarmante, pulito e gradevole. L’artificio narrativo che usa la Rayban per catturare l’attenzione del lettore si fonda su una trama brillante e avventurosa, e sul leit-motiv degli equivoci: due vicini di casa che, nonostante le numerose gaff reciproche e brutte figure, finiscono per conoscersi e, alla fine, per mettersi insieme, nel più romantico dei finali.

Lei, timida e impacciata, con genitori, due fratelli e due gatti, frequenta una di quelle scuole femminili dove ci si veste con terribili divise, e si considera bruttina e sfortunata in amore. Perciò non può credere che il “lui” appena venuto ad abitare nella casa difronte le venga dietro… lui, fisico atletico e viso alla Matt Damon, affascinante e tenebroso, ragazzo da discoteca che ama mixare dischi “heavy-metal” e che vive da solo nell’attesa che i suoi genitori si trasferiscano nella nuova casa, l’ha adocchiata, solo che colleziona magre figure ogni volta che la incrocia.

La storia, sebbene scontata o prevedibile, non è superficiale perché l’autrice riesce a calarsi perfettamente nella mentalità della quattordicenne Natasha e del poco più grande Matthew, raccontandoci tutte le turbe psichiche dei ragazzi di quell’età; e per la trovata geniale di raccontare i fatti prima dal punto di vista di lei, poi (rovesciando al contrario il libro) dal punto di vista di lui. Così tra un’avventura e l’altra il lieto fine è assicurato. Naturalmente, un lieto fine double-face.

 

 

SCHEDA DEL LIBRO
Titolo: Accidenti! Perchè non mi guarda?
Autore: Chloe Rayban
Genere: Storie di adolescenti
Editore: Mondadori
Età minima consigliata: 13 anni
Pagine: 302
Cogitoetvolo