All’ombra della Pagoda d’oro

0

Quando i militari birmani fanno incursione nel suo villaggio, Lin riesce a fuggire con altri ragazzi. Insieme vanno fino a Rangoon, dove sperano di ritrovare i loro genitori. Inseguiti dalla polizia, ritenuti una banda pericolosa, finiscono nel giardino della villa dove Aung San Suu Kyi vive agli arresti domiciliari. Di sfuggita arrivano a conoscere quella donna straordinaria, capo carismatico della resistenza e premio Nobel per la pace, e decidono infine di opporsi come possono alla giunta militare che governa il paese. Questo romanzo è la storia verosimile di alcuni ragazzi in fuga e insieme un ritratto fedele della Birmania di oggi.

E’ una storia avventurosa, che ha il pregio di essere avvincente e simpatica, riuscendo contemporaneamente ad esprimere solidarietà per la popolazione birmana nella sua difficile situazione sociale e politica.

Esprime inoltre valori umani nobili, attraverso le vicissitudini dei ragazzi birmani protagonisti.
La storia è inventata, ma trae molti spunti dalla reale situazione del Paese, sia dal punto di vista storico-politico, che da quello geografico descrittivo.

SCHEDA DEL LIBRO
Titolo: All’ombra della Pagoda d’oro
Autore: Chiara Lossani
Genere: Storia vera
Editore: Rizzoli
Età minima consigliata: 16 anni
Pagine: 426
Saverio Sgroi

Educatore e giornalista, con una grande passione per tutto quello che riguarda il mondo degli adolescenti, dai quali non finisco mai di imparare. Per loro e con loro mi sono imbarcato su questa nave di C&V, di cui sono il "capitano". Ma come tutti i capitani, non potrei nulla senza una grande squadra ;-)