Anche se è amore non si vede

0

Un film di Salvatore Ficarra, Valentino Picone. Con Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Ambra Angiolini, Diane Fleri, Sascha Zacharias. continua» Commedia, durata 96 min. – Italia 2011. – Medusa uscita mercoledì 23 novembre 2011

Salvo e Valentino sono soci di una piccola ditta di servizi per il turismo, a Torino. Girano per la città con un autobus giallo a due piani, carico di turisti stranieri. Valentino sta da più di otto anni con la hostess Gisella (Ambra Angiolini), verso cui ha un atteggiamento ossessivo che esplicita in continui regali a forma di cuore. Stanca di tutto questo, Gisella decide di mollarlo, ma non avendo il coraggio di farlo di persona, affida l’ingrato compito a Salvo, e parte per alcuni giorni di lavoro. Salvo, dal canto suo corteggia con poca fortuna Natasha, una ragazza russa da lui assunta come collaboratrice nel pullman. Ma nel frattempo arriva a Torino dall’America Sonia, grande amica di Salvo e Valentino, col suo fidanzato americano Peter. Sonia confida a Valentino di essere in realtà innamorata di Salvo, dal giorno in cui partì per l’America.

La premiata ditta Ficarra & Picone torna al cinema con una (sostanzialmente riuscita) commedia romantica degli equivoci.

Pur guidato da una trama poco originale, con meccanismi narrativi abusati, da commedia “shakespeariana” degli equivoci, il film ha un buon numero di momenti divertenti, dovuti soprattutto all’accoppiata vincente dei due comici. Quella di Ficarra e Picone è una coppia riuscita: l’uno spocchioso e grezzo, che prende il comando ma poi gli va sempre male; l’altro delicato e infantile, paranoico ma genuino. Riesce così così il tentativo di dare unità tematica al film, con la grande domanda “Amicizia e amore, sono compatibili?”. Fallisce purtroppo (come troppo spesso succede nelle ultime commedie italiane) il finale, troppo lungo e artefatto. Il chiarimento del garbuglio, con tutti i nodi che vengono al pettine mescola tutte le vicende un po’ alla rinfusa e non cambia in profondità i personaggi. L’happy ending convince poco e rimane un po’ appeso lì. Si lascia il cinema con un pizzico di delusione per la chiusura un po’ scialba, che però non fa dimenticare le buone risate che il film ci ha regalato.

Nel complesso il giudizio è comunque positivo, per una commedia tutto sommato ben costruita che ha il pregio di uno stile garbato e mai grossolano .

[youtube width=”590″ link=”http://www.youtube.com/watch?v=GZVwVcwAwAI”]