Bernardo e l’angelo nero

0

Siamo a metà della seconda guerra mondiale. Bernardo è il figlio del capo del partito fascista di un piccolo paese. E’ un ragazzino goffo e malaticcio, e i bulletti del paese non perdono occasione per sottolineare le sue debolezze. Così quando in una afosa giornata estiva, si imbatte in un paracadutista di colore americano, precipitato nelle campagne del paese durante uno scontro aereo, coglie al volo l’opportunità di fare qualcosa di eroico, per riguadagnare la stima del padre e una posizione di prestigio tra i suoi coetanei. E lo arresta, portandolo nella casa di campagna della sua famiglia. Ma non sa essere cattivo, e tra Bernardo e il suo prigioniero nasce una specie di amicizia. L’americano si chiama Gabriele. E mentre tutt’intorno la guerra folleggia e l’Italia soccombe alle truppe alleate, una voragine di umanità si apre in quell’angolo di mondo dimenticato da Dio…

Pur non essendo niente di eccezionale, questo libretto Salani è comunque un buon modo per parlare della guerra senza lunghe descrizioni di battaglie e con l’attenzione rivolta più alla persone semplici che ai movimenti dei grandi eserciti o alle strategie degli statisti. E poi non si può non simpatizzare per Bernardo, che forse non sarà un figo come i suoi compagni violenti e rissosi, ma l’animo eroico e il desiderio di grandezza ce l’ha sul serio. E al momento di fare scelte importanti sa tirare fuori un coraggio insospettato.

Lo stile semplice e scorrevole fa di questo racconto una specie di fiaba dei nostri giorni. L’angelo nero venuto dal cielo è venuto ad annunciare a Bernardo che non è più un ragazzino, che sta per diventare un uomo. Ma che questo passaggio non è privo di ostacoli e di sofferenze: è un passo verso la maturità, e va conquistato a fatica, vincendo i propri limiti e mettendo in gioco la propria vita.

Il libro viene consigliato su alcuni siti internet per lettori dai 12 anni in su. Un breve passaggio in cui si fa riferimento alla pedofilia lo rende forse più adatto per lettori un po’ più grandi.

SCHEDA DEL LIBRO
Titolo: Bernardo e l’angelo nero
Autore: Fabrizio Silei
Genere: Romanzo di formazione
Editore: Salani
Età minima consigliata: 16 anni
Pagine: 185
Guido Vassallo

Insegno in una scuola media, ma la cosa che mi piace di più è imparare. Per questo leggo, per questo parlo con la gente e mi stupisco ogni volta dell'infinità dello spirito umano.