Blood Diamond

0

Un film di Edward Zwick. Con Leonardo Di Caprio, Jennifer Connelly, Djimon Hounsou, Michael Sheen, Arnold Vosloo. Genere Drammatico, colore 138 minuti. – Produzione USA 200

Sierra Leone, fine anni ’90: Danny Archer e’ un ex mercenario della Rhodesia che contrabbanda diamanti durante la guerra civile. Arrestato sul confine con la Liberia, finisce in carcere dove incontra Solomon Vandy, un pescatore separato dalla sua famiglia dopo la feroce irruzione dei ribelli del Fronte rivoluzionario (R.U.F) nel suo villaggio. Indicato pubblicamente per avere nascosto un diamante di grande caratura, Solomon accende l’interesse di Archer. In cambio della liberta’ e della promessa di ritrovare la sua famiglia, Solomon decide di condurre Archer al diamante. Con l’aiuto di Maddy Bowen, una giornalista idealista e appassionata, i due uomini intraprendono un viaggio alla ricerca di un bene piu’ prezioso.

Un film crudo, che non lascia nulla di nascosto sulle atrocità che si commettono durante una guerra civile. Un film che dà uno spaccato su quello che avviene in molti paesi del continente africano, spesso tra il disinteresse del resto del mondo.

Da un lato l’esercito governativo, dall’altro i ribelli del R.U.F.. In mezzo, la popolazione inerme, colpevole solo di trovarsi in mezzo alle raffiche di mitra dei combattenti che spesso non hanno il minimo scripolo di fronte all’uccisione di persone innocenti.

Tra le atrocità delle opposte fazioni in lotta e nel susseguirsi di scene avvincenti emerge poco alla volta una storia di amicizia – superba l’interpretazione di Leonardo Di Caprio – nata inizialmente per interessi personali ma che poi matura a tal punto da cambiare profondamente l’atteggiamento cinico del protagonista.

Alla fine rimane la convinzione che l’uomo, anche nelle situazioni più brutali ed egoistiche, è capace di gesti eroici per salvare un amico.

Un film che lascia sperare anche quando sembra che la speranza sia una pura illusione.

 

Saverio Sgroi

Educatore e giornalista, con una grande passione per tutto quello che riguarda il mondo degli adolescenti, dai quali non finisco mai di imparare. Per loro e con loro mi sono imbarcato su questa nave di C&V, di cui sono il "capitano". Ma come tutti i capitani, non potrei nulla senza una grande squadra ;-)