Braccialetti rossi

0

“Giallo: persona che riveste un ruolo speciale nella nostra vita, che accarezziamo, abbracciamo e con la quale dormiamo. Lascia il segno nella nostra esistenza e non ha bisogno di tempo né di cure… parlare con loro ci rende persone migliori e ci fa scoprire le nostre lacune. Sono l’anello evolutivo dell’amicizia.”

È attraverso questa definizione che Albert Espinosa ci conduce alla scoperta di un nuovo mondo: “Il mondo Giallo”.
Albert Espinosa è l’autore-protagonista del libro Braccialetti Rossi nel quale narra un periodo significativo della sua vita in cui impara a coglierne l’essenza.
A soli quattordici anni scopre di possedere una grave malattia: il cancro.
Tuttavia, nonostante la tenera età, non si perde d’animo ed intraprende un viaggio pieno di scoperte.
Albert ha una visione nuova della vita nella quale non esiste problema privo di soluzione, ostacoli insuperabili, dolori irrimediabili.
Costretto a vivere in ospedale poiché necessita cure costanti, inizia a fare nuove conoscenze e a penetrare nei cuori altrui mediante i quali impara delle preziose lezioni di vita.
Albert narra di un mondo alla portata di tutti colmo di vitalità che ha le sembianze di un sole il quale attraversa il cuore riempiendolo d’amore. Un mondo privo di sofferenza, in cui perdere una parte di sé non è sottrazione di vita ma una conquista utile all’esistenza.
La vita è una maratona ad ostacoli grazie ai quali impariamo a saltare sempre più in alto e a raggiungere mete impossibili. È un lungo cammino in cui incontreremo i “Gialli”, persone transitorie con cui condivideremo attimi di vita che saranno linfa vitale, persone mediante le quali faremo esperienze che diverranno tesoro.
Albert impara a convivere con il suo “nemico”, scrutando gli angoli più profondi del cuore per trovare l’arma vincente.
Trasforma il male in bene, l’odio in amore, il dolore in coraggio, e trova ovunque gioia offuscata da emozioni spiacevoli come il sole nascosto tra le nuvole che gli impediscono di splendere.
Braccialetti rossi è più di un semplice romanzo, è un modello esemplare, un insegnamento di vita, motivo di riflessione per chi crede non esista “via d’uscita”.
Un romanzo che racchiude in sè la grande voglia di vivere dell’autore, la consapevolezza della preziosità della vita che merita di essere vissuta profondamente cercando giorno dopo giorno quel pizzico di follia che rende tutto incredibilmente stupendo.

Articolo scritto da Vanessa Piscopo

SCHEDA DEL LIBRO
Titolo: Braccialetti rossi
Autore: Albert Espinosa
Genere: Storia vera
Editore: Salani
Età minima consigliata: 13 anni
Pagine: 172
Cogitoetvolo