Carnera – The Walking Mountain

0

Regia di Renzo Martinelli con Andrea Iaia, Anna Valle, Burt Young. Biografico. Italia, 2007. 123 minuti.

Anni ?30. Primo Carnera, la ‘montagna che cammina’ come fu definito il boxeur all’epoca, non è stato solo un grande combattente del ring ma un idolo per tanta Italia emigrata negli Stati Uniti. Il film fa rivivere l’epopea del campione dall’infanzia oscura sino all’apoteosi del titolo mondiale e al ritiro dalla boxe.

Un vita di alti e bassi, tra gioie e delusioni, amicizia e amore veri, la vita di Primo Carnera è spesa all’insegna del sacrificio e le sue gesta sono state ammirate in ogni parte del mondo, tanto da diventare un mito per generazioni, difficile da poter dimenticare.

Il regista Martinelli ci ha ormai abituato a film ambiziosi (Vajont, Piazza delle Cinque Lune). In questo film unisce a grandi effetti speciali (rari nel cinema italiano e qui usati in dose massiccia) un’accurata ricerca storica del passato.

Il protagonista pur essendo un esordiente è bravo ed è affiancato da un ottimo cast: dal Premio Oscar F. Murray Abraham (Amadeus) a Burt Young (Rocky).

La “Montagna che cammina” con la sua forza di volontà e i suoi valori appassiona da subito. Non è il solito film italiano?

Giovane scrittore, sceneggiatore e insegnante di lettere al liceo, disperatamente innamorato della vita e della realtà che lo circonda.