Coldplay – Viva la vida

0

La musica, scriveva Schopenhauer, è la forma più alta e raffinata di arte.  Assolutamente d’accordo, soprattutto se si ascolta una canzone come questa. Si tratta di “Viva la vida”, singolo eccellente dei Coldplay, contenuta nell’album “Viva la vida – Death and all his friends”, in commercio dal giugno del 2008.

Si tratta di un altro magnifico capolavoro per questo mitico gruppo inglese, che in questa canzone ha voluto proporre ai suoi fan una musicalità potente, energica, attiva.

In un’epoca, come quella in cui viviamo, dove gli strumenti sono stati quasi completamente sostituiti da tonalità elettroniche, che appaiono quasi fredde, metalliche, l’esperimento dei Coldplay, che mette in scena un’ampia gamma di variazioni strumentali, appare assolutamente convincente.

Il titolo riprende quello di un omonimo quadro di Frida Kahlo, la pittrice messicana che lo realizzò otto giorni prima di morire. Come non ha mancato di far notare il cantante della band, Chris Martin, “Viva la vida” vuole essere quindi un messaggio fortemente positivo, di rinnovamento sul mondo. La musica, infatti, così aperta e solare, risponde pienamente alle intenzioni del suo autore.

Al tema della rivoluzione, del rinnovamento,  rimandano anche le immagini del dipinto, presente nel videoclip e scelto come copertina, di Eugène Delacroix che raffigura la rivoluzione parigina del 1830.

Non ci resta che analizzare il testo, ricchissimo di riferimenti colti, letterari, storici: Cristo, le Crociate, Carlo X, Napoleone Bonaparte…  Ogni singola parola può essere ricondotta ad un contesto ben preciso. Si possono anche rintracciare dei puntuali riferimenti alla Bibbia, in particolar modo al Vangelo (And I discovered that my castles stand/ Upon pillars of salt and pillars of sand).

Che dire? Semplicemente magnifica!

 

[youtube width=”590″ link=”http://www.youtube.com/watch?v=KTSG5PGCceM”]

 

 

 

Cogitoetvolo