Elisa: una voce vincente

0

Sappiamo tutti chi sia Elisa, non ha bisogno di presentazion: Elisa Toffoli, il suo vero nome, una delle migliori voci che l’Italia abbia ascoltato e non solo.

Nasce nel 1977 a Monfalcone (si! Ha quasi 30 anni anche se non sembrerebbe). Fin da piccola si trastulla nell’arte; pittura, danza, scrittura, e canto sono le sue maggiori passioni. Il suo primo album è ” Pipes and Flowers” da dove sono stati estratti tre singoli: Sleeping in your hand, Labirinth e A feast for me.

Il 2000 vede la nascita del suo secondo album “Asile’s World” dove asile sta per il suo nome al contrario. Per la realizzazione di questo album collabora con grandi nomi: Darren Allison, Howie B (U2, Bjork)…

Elisa non ha mai cantato in italiano, ma la prima occasione si presenta in vista del Festival di Sanremo del 2002, dove si presenta con Luce tramonti a nord-est, oltre a vincere il festival, la giuria crea per lei un premio apposta: miglior interpretazione! Ha vinto molti premi come miglior artista femminile, e per la miglior composizione musicale; i suoi dischi sono venduti in più di 20 paesi.

Dopo svariati premi e colonne sonore (tra cui A time for dancing) ritorna a cantare in italiano con una cover di Mia Martini… usata anche questa volta in un film (Ricordati di me di Muccino).

Nel 2006 viene pubblicato SOUNDTRACK 96–06, il nuovo album di Elisa, con i migliori brani dei suoi dieci anni di carriera. E’ l’album più venduto fino ad ora!

Lavora con il pregiato bassista Benny Rietveld (Santana, Miles Davis), le coriste di Whitney Houston (niente meno), e il batterista Steve Smith.

In un intervista dice:  “Sono contenta di tutto quello che posso fare, soprattutto perché ricevo una risposta dal pubblico. Un segnale che significa apprezzamento per il mio lavoro, per quello che faccio. Questo mi permette di andare avanti”; e confessa di non vedere diversità tra Elisa la ragazza di qualche anno fa e l’Elisa cantante, che vola dagli Stati Uniti alla Svizzera per lavorare con Tina Turner.

 

Laureato in scienze della comunicazione e si occupa di comunicazione e relazione con i media in vari campi: scrive su Chiesa, giovani, cultura e società. E' formatore al centro Elis, di ragazzi delle scuole superiori. Ama molto stare con i giovani ed è molto appassionato del mondo degli adolescenti.