Eroi dell’Olimpo – Il sangue dell’Olimpo

0

L’ultima emozionante avventura dei Sette semidei della Profezia. Riusciranno Percy Jackson e i suoi amici a salvare il mondo? O Gea distruggerà tutto?

Sette mezzosangue
alla chiamata risponderanno.
Fuoco o tempesta il mondo cader faranno.
Con l’ultimo fiato un giuramento
si dovrà mantenere,
E alle Porte della Morte
i nemici armati si dovran temere.

Una profezia è un intrigante enigma che può restare, per secoli o millenni, irrisolto. Eppure è arrivato il momento di scoprire il vero significato della Grande Profezia. L’avventura dei sette semidei sta per volgere al termine. Percy, Annabeth, Jason, Leo, Piper, Hazel e Frank hanno attraversato l’Atlantico a bordo dell’Argo II, hanno affrontato minacce di ogni tipo, hanno sconfitto avversari di ogni genere. Adesso, proprio in terra greca, sono alle prese con l’ultima grande sfida. Dovranno evitare che Gea si desti dal suo sonno millenario. In palio ci sono le sorti del mondo.
Contemporaneamente Nico, Reyna e il satiro Hedge dovranno portare a termine una missione complementare a quella dei sette. Il loro arduo compito è quello di restituire al Campo Mezzosangue la statua dell’Athena Parthenos in segno di pace. Il compimento della missione è fondamentale per l’esito della storia. Senza statua, semidei greci e romani resteranno nemici. Quale modo migliore di vincere una guerra, se non quello di allearti con coloro i quali hanno il tuo stesso obiettivo?

Il sangue dell’Olimpo è il quinto e ultimo libro della saga Eroi dell’Olimpo, che segue quella di Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo. In quest’ultimo affascinante capitolo, i personaggi sembrano raggiungere la loro maturazione definitiva. Giovani adolescenti, seppur semidei, superano le loro paure e oltrepassano i propri limiti. È il caso di Nico di Angelo e Reyna Ávila Ramírez-Arellano. I due stringeranno un solido legame che consentirà loro di farsi forza e superare quelle ombre del loro passato che sembravano invincibili.
Ma anche Jason, Piper e Leo, con nuovi sentimenti e nuove certezze, completeranno al meglio il loro processo di crescita.

L’ultimo libro, insomma, non è soltanto la degna conclusione di un’epica avventura, ma è anche l’ultima fase della maturazione dei personaggi, spesso chiusi in una gabbia di dubbi e ripensamenti.
I dieci libri delle due saghe, nel complesso, formano un meraviglioso punto di riferimento per gli adolescenti. La storia, anche se fantasy, appare spesso realistica quando si tratta di analizzare la crescita di un ragazzo. Le due saghe mettono a confronto personaggi e lettore, si presentano come un ottimo stimolo per tutti quei giovani che, alle prese con le difficoltà dell’età, cercano qualcuno con cui potersi identificare. E devo dire che una lettura colta come questa, che ha un simile intreccio e una grande varietà di messaggi da trasmettere, è perfetta per quel giovane sognatore che ha intenzione di diventare grande.

SCHEDA DEL LIBRO
Titolo: Eroi dell’Olimpo – Il sangue dell’Olimpo
Autore: Rick Riordan
Genere: Fantasy
Editore: Mondadori
Età minima consigliata: 13 anni
Pagine: 473
Francesco Pirrotta

Sono uno studente di ingegneria. Amo la matematica, la lettura, la scrittura, l'attualità, lo sport e la politica. Sono un sognatore: sto coi piedi per terra, ma con gli occhi all'insù. La penna, per me, è solo uno dei modi che ho per migliorare il mondo.