Hachiko

0

Un film di Lasse Hallström. Con Richard Gere, Joan Allen, Cary-Hiroyuki Tagawa, Sarah Roemer, Jason Alexander. Titolo originale Hachiko: A Dog’s Story. Drammatico, durata 93 min. – USA 2008. – Lucky Red uscita mercoledì 30 dicembre 2009.

Tratto da una storia vera accaduta in Giappone, questo film è uno dei più commoventi degli ultimi anni…
Hachiko è un cane di razza ackita, che ogni giorno per quasi dieci anni, si reca alla stazione ferroviaria nella speranza di incontrare il suo padrone Wilson Parker, un professore universitario morto d’ictus all’università.

Non c’è dubbio che questa storia  ebbe un enorme riscontro nell’opinione pubblica, come testimonia il fatto che sia stata realizzata una statua in memoria del cane e che abbia ispirato parecchi scrittori e alcuni registi come Lasse Hallström che ha girato questo film.

Il leitmotiv è un amore indissolubile tra un cane e il suo padrone. Tema che  lascia parecchio a riflettere su come un essere più semplice per natura, possa   superare un uomo nell’affetto e nella lealtà. I sentimenti sono sinceri da parte del cane in quanto non agisce per compiacere il padrone nè per ricevere un premio, come dimostra il fatto che si reca alla stazione anche dopo anni d’attesa senza risultato.

Un’ ottima sceneggiatura (vedi i primi piani concessi al cane che conferiscono profonda espressività, vedi lo scadenzare delle stagioni) e una dolce sequenza di note suonate al piano, attribuiscono uno stile melodrammatico al film, senza mai cadere nel banale e nel prevedibile. Un film educativo sotto due aspetti: insegna come sia importante l’amore universale nelle relazioni di ogni tipo, d’altra parte dovrebbe sensibilizzare tutti coloro che abbandonano cani per strada, o che li sfruttano per la vivisezione.

 

[youtube width=”590″ link=”http://www.youtube.com/watch?v=gFxGnk0_8Ts”]

Cogitoetvolo