Io sto con David Beckham

0

Quando ho letto questa notizia, nei giorni scorsi, sono rimasto davvero senza parole… non potevo crederci… non voglio ancora rendermi conto che oggi, in una società moderna, dove abbiamo abbattuto tanti tabù, sia ancora un delitto mettere al mondo un figlio…

I Beckham sarebbero un "cattivo esempio" per la Nazione e contribuirebbero a danneggiare un pianeta.

La parlamentare verde Caroline Lucas, lo scienziato David Attenborugh e il direttore esecutivo di Optimum Population Trust, Simon Ross, hanno chiarito che non stavano scherzando per niente.

"Loro e altri, come il sindaco di Londra Boris Johnson, sono davvero pessimi modelli con le loro famiglie numerose. Non ha senso cercare di ridurre le loro emissioni in carbonio e poi aumentarle del 100% facendo un altro figlio".

Con certe affermazioni si stanno mettendo le basi per limitare la libertà delle persone. Non si può imporre per legge un numero massimo di figli, non si possono discriminare quelle famiglie che vogliono avere tanti figli…
Dove sta in queste occasioni la tolleranza? Il rispetto? La libertà personale e individuale?

Si dovrebbero sostenere le famiglie numerose, perché il futuro di una Nazione, di un popolo, sono i giovani, le generazioni future… chi può dire cosa succederà domani? Quante risorse nuove potranno creare queste nuove menti? Credo che più siamo meglio è, perché così ognuno può dare il proprio contributo alla società e agli altri.

Non dobbiamo dimenticarci che la risorsa più grande del nostro pianeta siamo noi stessi. La risorsa per eccellenza è l’uomo stesso, perché può ogni giorno creare con la sua creatività, le sue speciali qualità, la sua ricerca e tecnologia, nuove risorse e nuove prospettive per il futuro.
Senza uomini e donne che futuro potrà esserci?

Non posso nemmeno pensare a come si saranno sentiti David e Victoria dopo certe accuse, dopo che alcuni esponenti importanti del loro Paese hanno detto che sono degli irresponsabili, un cattivo esempio SOLO PER AVERE AVUTO UN ALTRO FIGLIO: UNA BIMBA!

Mi fa pensare (e preoccupare) il fatto che questa "condanna" sia scattata proprio alla nascita dell’unica figlia femmina della famiglia Beckham… non ci sarà forse dietro certi gruppi ideologici anche una volontà di selezione del sesso (come sta succedendo in India costantemente)?.
E’ in casi come questi che le donne, le ragazze dovrebbero farsi sentire perché non c’è differenza tra uomo e donna in merito alla dignità!

Quante donne si stanno muovendo per sostenere Victoria? In fondo è una donna che ha avuto la possibilità di dare pienezza alla sua condizione essenziale: la maternità. Ogni donna ha questa caratteristica, l’essere madre fa parte del suo essere, della sua natura.

Gli esempi di famiglie stile Beckham sono tante nel mondo dello spettacolo, ma ancor di più nel mondo in generale.

Porto solo un esempio di una bellissima famiglia della nostra Italia, direi una famiglia nazionale, quella del Pupone. Subito dopo il matrimonio Francesco Totti e sua moglie Ilary Blasi hanno dichiarato: "E ora vogliamo 5 figli". Glielo auguro vivamente!

Francesco Totti e Ilary Blasi sono due sposi stupendi, per il momento hanno due figli, ma la volontà di farne altri è ancora presente, proprio perché come ha detto Francesco, i suoi figli "Sono la cosa più bella che ho". Spero che tutti possano provare quest’esperienza nella loro vita.

Viva la Beckham’s Family, viva la Totti’s Family… e tutte le altre famiglie che vivono liberamente il loro amore e non si fanno condizionare da certe imposizioni ideologiche. Ancora una volta certi personaggi (Lucas, Ross…) che sventolano la bandiera della libertà in ogni occasione pubblica, sono i primi poi a volerla negare agli altri.

Se ti senti libero e credi che la libertà sia un valore grandissimo da difendere con forza, se pensi che nessuno possa imporre ad un altro quanti figli avere, se sei consapevole che i bambini sono il futuro della nostra società (perché senza di loro non potrà nemmeno esserci una società), se pensi che non sia un male volere una famiglia felice e numerosa…

FAI UN GESTO CONCRETO: iscriviti alla pagina facebook per far vedere che siamo in tanti a sostenere David Beckham e la sua famiglia!

Articolo tratto dal blog Gente Nuova

 

Cogitoetvolo