Iron Man 2

0

Un film di Jon Favreau. Con Robert Downey Jr., Gwyneth Paltrow, Don Cheadle, Scarlett Johansson, Sam Rockwell. Azione, durata 124 min. – USA 2010. – Universal Pictures uscita venerdì 30 aprile 2010.

Tony Stark, genio tecnologico e ricchissimo imprenditore, ha già deciso di spogliarsi della sua identità segreta: viene quindi contattato da un senatore statunitense che desidera comprare le tecnologie della sua azienda per implementare le competenze dell’esercito nazionale. Rifiutata la proposta, il protagonista partecipa come pilota al Gran Premio del Principato di Monaco dove incontra Ivan Vanko, figlio del collaboratore del padre, che per risentimenti legati a questioni di scarso successo della ditta della propria famiglia cercherà in tutti i modi di mettere in difficoltà Tony Stark. Quest’ultimo intanto deve fare i conti con l’inquinamento del proprio sangue dovuto ad avvelenamento da palladio, quello del reattore Arc, che, inserito nel suo petto, ha provveduto a mantenerlo in vita fino a quel momento…

Successo facile per Jon Favreau, il quale secondo le sue stesse parole ha dovuto semplicemente raccontare la nuova avventura, mentre ha vissuto di rendita per descrizioni  dei precedenti personaggi e ambientazioni.
Iron Man 2 inizia esattamente dove era terminato il primo ed è sulla confessione del protagonista che si sviluppa la storia: “Sono io Iron Man”.
Accanto ai personaggi confermati si fanno spazio le quattro new entry: Mickey Rourke, rivale di Tony Starke e scienziato, desideroso di vendetta per la morte del padre determinata dalla famiglia di Tony; Sam Rockwell che ha interpretato Justin Hammer, altro rivale del protagonista e intenzionato a superare le sue tecnologie; Don Cheadle nel ruolo del colonnello Rhodes, precedentemente svolto da Terence Howard; Scarlett Johansson nei panni di Natasha Romanoff, detta Vedova nera, agente segreto.

Punto di forza di questo film sicuramente è stato l’aver assegnato agli attori giusti le parti giuste, basta guardare all’interpretazione favolosa di Robert Downey Jr, che servendosi di acuta ironia non corre mai il rischio di cadere nel banale e nello scontato; o ancora alla perfòrmance inaspettata di Scarlett Johansson, che anche grazie al suo fisico stupendo si cala perfettamente nel personaggio della Vedova Nera impegnata in scontri fisici diretti e combattimenti mozzafiato.

Un film davvero completo, non manca nulla: combattimenti, effetti speciali, colpi di scena  aumentano il tasso adrenalico nel sangue dello spettatore; non è mancato neanche il piccolo tocco di romanticismo, testimoniato dal bacio tra i protagonisti. Nulla  è lasciato al caso: colori, sound, sceneggiature hanno tutti contribuito a creare un sequel unico e irripetibile, dalle note realistiche ed emozionanti. Neanche la tecnologia 2D, qui utilizzata, fa venire dubbi su una possibile miglior resa in tre dimensioni.

D’altro canto, la colonna sonora stile hard rock degli AC/DC ben si addice alle invenzioni sceniche e alla movimentata trama del film. Tirando le somme Iron Man 2 non fa rimpiangere il primo, anzi si rivela un’ulteriore maturazione del regista, il quale, sicuro delle reminescenze dello spettatore, ha potuto svolgere la trama con più linearità, tingendo il tutto con un consapevole sarcasmo e fine originalità.

[youtube width=”590″ link=”http://www.youtube.com/watch?v=3_tTeLVfDxo”]

 

Cogitoetvolo