John ed Evelin Billings : due vite per l’Amore

0

Qualche giorno fa, esattamente lo scorso 16 febbraio, alla veneranda età di 95 anni la dottoressa Evelyn Billings, dopo una breve separazione, ha raggiunto in cielo il suo amato John, la persona con cui aveva fuso la sua vita e insieme a cui aveva riempito d’amore il mondo. Già, perchè l’impegno e l’amore dei coniugi Billings non si è limitato alle quattro mura domestiche ma è andato ben oltre, invadendo il mondo, e portando amore, serenità e consapevolezza di sè nelle vite di innumerevoli coppie.

Ma chi erano questi due coniugi? Cosa hanno fatto di così importante?

John ed Evelin si erano conosciuti all’Universtà di Melbourne in Australia, dove frequentavano entrambi medicina, pediatria lei, neurologia lui; tra di loro, nati entrambi nel 1918 a un mese di distanza l’una dall’altro, era nato qualcosa di speciale, una simpatia che presto si sarebbe trasformata in amore culminato nel 1943 nel loro matrimonio. Un matrimonio fecondo, ricco di amore e fedeltà, durato una vita intera; una vita trasmessa ai loro nove figli desiderati ed amati e ai loro quaranta nipoti.
Questo piccolo ritratto potrebbe bastare per amare questa coppia, per stimarli, perché l’esempio di un matrimonio fedele, di un amore vero, di una coppia così feconda, è tanto raro ai nostri giorni.

Eppure l’impegno dei Billings, come dicevamo, non si è limitato alle mura domestiche, ha invaso il mondo, trasfigurando la vita di tante coppie: il loro impegno di medici a servizio dello studio della fertilità umana, la loro ricerca ha “scoperto” quello che oggi è conosciuto in tutto il mondo come Metodo di Regolazione della Fertilità Billings; anche se John, nelle numerose interviste ci teneva a precisare che «Noi non abbiamo inventato niente, è Dio che lo ha fatto, creando la donna in un modo che include anche il metodo. Noi abbiamo solo cercato di capire meglio questo piano di Dio», quel Dio in cui entrambi credevano e che hanno servito nella ricerca sincera della verità.

L’incontro tra i coniugi Billings e il problema della fertilità umana avviene negli anni ’50, quando il loro vescovo gli affida i casi di alcune coppie che avevano la necessita di regolare la propria fertilità, ma non volevano utilizzare metodi contraccettivi esterni. I coniugi Billings inizialmente accettano soltanto per un periodo di tre mesi ma, successivamente, essendosi appassionati alla tematica e sentendosi interpellare dal grido di aiuto di tante coppie, decidono di dedicare allo studio della fertilità tutta la vita. In particolare essi hanno scoperto un metodo per capire i cicli fertili della donna semplicemente attraverso l’osservazione e l’ascolto del proprio corpo.

Inutile dire le difficoltà a cui sono andati incontro i Billings nel proporre e diffondere la propria scoperta; in particolare per il boicottaggio da parte della comunità scientifica, soprattutto per le pressioni delle case produttrici di mezzi contraccettivi: infatti il metodo Billigs, oltre ad essere un percorso di conoscenza della donna per ricercare la gravidanza, è anche un efficacissimo metodo (97,8% di efficacia) per evitare una gravidanza senza ricorrere ad alcun contraccettivo.
Nonostante questo i Billings non si sono arresi, ed hanno continuato il loro percorso aiutando milioni di coppie a regolare la loro fertilità senza ricorrere a nessun pezzo di lattice o a quelle pillole di ormoni sintetici che intossicano il corpo delle donne.

Ad oggi il Metodo dell’Ovulazione Billings è riconosciuto dall’OMS ed è accettato e accettabile da qualsiasi cultura e religione, tanto che il suo uso è diffuso e incoraggiato dai Cattolici, Protestanti, Musulmani, Cinesi, Arabi, Africani, etc… perché, essendo basato sulla conoscenza del corpo della donna, sul rispetto dei suoi cicli naturali e su una presa di consapevolezza della fertilità di coppia, non contrasta con nessun principio culturale, etico o religioso ragionevole. In Italia esistono vari centri diffusi capillarmente su tutto il territorio nazionale, dove insegnanti qualificate insegnano con competenza e dedizione il metodo alle donne (per saperne di più: http://www.confederazionemetodinaturali.it ).

L’eredità di John e Lyn Billings, come possiamo vedere, è viva e si diffonde sempre di più grazie alla generosità di tante donne e tante coppie che, contagiate dall’amore per la vita dei Billings, si dedicano all’insegnamento del Metodo con dedizione ed impegno; e, mentre John e Lyn nel cielo si sono riuniti in un abbraccio definitivo, sulla terra grazie al loro impegno tantissime coppie ritrovano se stesse.

Mi piace tantissimo camminare immerso nella natura e usare le mie mani per dare forma a quel che c'è dentro la mia testa. Ho una passione per tutto ciò che esiste di bello e quindi per la mia Sicilia. Sono laureato in Scienze Storiche e non mi fermo mai davanti alle apparenze ma le scavalco per guardare oltre cercando di far vivere e diffondere la verità intorno a me. Da grande mi piacerebbe fare il giornalista o l'artigiano e il mio grande desiderio è formare una famiglia!