La novella degli scacchi

1

Difficile resistere alla suggestione di una scacchiera: sessantaquattro caselle bianche e nere, trentadue pezzi bianchi e neri che si contendono lo spazio come due eserciti schierati in ordine di battaglia. Alfieri, cavalli, torri, pedoni e regine che difendono il proprio re. Tante sono le situazioni di gioco che tali pezzi possono creare, tante le storie che su questo ‘gioco’ sono state scritte.

Una delle più note è La novella degli scacchi di Stefan Zweig.

Su una nave un gruppo di scacchisti della domenica sfida Mirko Czentovic, un campione mondiale di scacchi, strano personaggio, schivo e altezzoso, ma piuttosto gretto nei rapporti coi suoi avversari. Sembra impassibile quando si mette davanti alla scacchiera, finché però dal gruppo dei suoi dilettanteschi sfidanti non emerge un enigmatico tipo che sembra saperne molto. Si chiama semplicemente dottor B., e ha una storia incredibile da raccontare. Una storia che parla di guerra, una guerra che inizia sulla scacchiera, sconvolge l’Europa e rischia di distruggere la mente di un uomo.

Come altri racconti di Zweig anche questo si legge tutto d’un fiato senza possibilità di staccarsene. E come in altri racconti di Zweig la tensione è profondamente psicologica. La nuova edizione Newton Compton da € 1,90 rende questo piacevolissimo libro alla portata di tutte le tasche.

 

SCHEDA DEL LIBRO
Titolo: La novella degli scacchi
Autore: Stefan Zweig
Genere: Romanzo
Editore: Newton Compton
Età minima consigliata: 13 anni
Pagine: 129
Guido Vassallo

Insegno in una scuola media, ma la cosa che mi piace di più è imparare. Per questo leggo, per questo parlo con la gente e mi stupisco ogni volta dell'infinità dello spirito umano.