L’allieva

0

Alice è una specializzanda di medicina legale e nell’istituto in cui lavora non è vista di buon occhio, per il suo modo di essere goffo e combina guai. Per questo la direttrice l’ha presa di mira e rischia di ripetere l’anno. In aggiunta a ciò deve anche tentare di capire se il suo collega e superiore Claudio, un belloccio piacente pieno di se  ha deciso o meno di aiutarla a superare i suoi piccoli problemi professionali, lasciando fuori le questioni sentimentali in cui lei ha così tanto talento nell’impelagarsi. Per completare il quadro ha una coinquilina giapponese che sembra fuoriuscire da un manga e che la tiene sveglia per ricordarle che quando si è giovani si vive di notte. In questa routine si inserisce un omicidio. Tutto normale per un istituto di medicina legale, se non fosse per il fatto che Alice ha conosciuto la vittima il giorno prima che morisse. Si tratta di Giulia Valenti, figlia della buona borghesia romana: bella, chic e tossicodipendente. Sembrerebbe ruotare tutto intorno a un cliché, ma Alice è convinta che ad un puzzle così ben congegnato manchi qualche tassello. Pare infatti che la ragazza non si sia bucata da sola. La morte di Giulia diventerà un’ossessione per Alice e, forse, l’occasione per il suo definitivo riscatto professionale.

L’autrice, che prende le parti della protagonista e in lei si identifica, sviluppa la trama con abilità e con un linguaggio equilibrato e convincente.

Sin dalle prime pagine non si hanno dubbi che a scrivere sia una donna, con tutta la sua carica di emotività, sensibilità e attenzione per i dettagli (quelli invisibili ad un occhio maschile).

La narrazione è avvincente e la si vive in soggettiva, come se ci trovassimo nella mente di Alice, la protagonista, pervasi e frastornati dai suoi molteplici e spesso contraddittori pensieri.

Attendiamo di vedere se cambiando protagonista e tematica, la Gazzola saprà ripetere l’impresa, con un altro romanzo altrettanto coinvolgente e originale.

 

 

 

SCHEDA DEL LIBRO
Titolo: L’allieva
Autore: Alessia Gazzola
Genere: Thriller
Editore: Longanesi
Età minima consigliata: 16 anni
Pagine: 376
Cogitoetvolo