Lettere a Lucilio

0

La lettura di questo libro vale moltissimo,  almeno tanto quanto il dialogare con un amico. Il testo, infatti, si pone l’obiettivo principale della crescita morale dell’individuo. Non a caso il titolo originale è Epistolae morales ad Lucilium.

Lo scambio epistolare (in tutto sono 124 lettere) istituisce una sorta di  colloquium con l’amico. Un libro-must davvero edificante che consiglio a chiunque non l’abbia ancora letto. Dico questo dopo aver assaporato, lettera dopo lettera, i quesiti esistenziali che si ponevano reciprocamente il filosofo e l’amico Lucilio.

Ma c’è stato un aspetto, un argomento in particolare, che mi ha fatto riflettere sull’importanza della vita. Quello sul tempo condiviso con un proprio amico!

Qui di seguito riporto alcune espressioni di Seneca e di Lucilio. Seneca: « Il tempo è la cosa più preziosa che possediamo, segui il mio consiglio diventa padrone del tuo tempo. Il tempo è davvero il bene più prezioso che abbiamo e non possiamo farcelo portare via dal primo venuto ». Lucilio: « L’unico modo che conosco invece per raddoppiare il tempo potrebbe essere quello di partecipare alle gioie e ai dolori  di un amico in modo da vivere contemporaneamente la sua vita e la mia».

Il dialogo, strutturato appunto su una serie di domande e risposte, mira a ricercare ogni volta la veritas che emerge, pregnante, non appena chiudi il libro e rifletti sulle parole che hai letto. Qualcosa di affine ed ugualmente importante potrebbe essere il discorso sulla vanità; per evitarla bisogna perseguire il bene interiore. Seneca: « Per essere felici bisogna perseguire gli obiettivi di sempre, senza farsi condizionare dagli eventi. Renditi conto che sei tu la parte migliore di te».

Mi auguro che, parlando di un classico imponente come questo, abbia acceso in voi un piccolo desiderio di sfogliare queste pagine. Quelli che si conformano via via alle mode sono come i detriti che galleggiano sui fiumi: vanno dove li porta la corrente, e non sono mai loro a decidere la rotta.

Buona lettura!

SCHEDA DEL LIBRO
Titolo: Lettere a Lucilio
Autore: Seneca
Genere: Epistolare
Editore: Rusconi
Età minima consigliata: 16 anni
Pagine: 432

Sono Domenico, ho 29 anni e una passione smodata per la scrittura. Il mio sogno nel cassetto è scrivere un libro, l’altro è un viaggio per il mondo in sella alla mia bici. “Strappare la bellezza ovunque sia e regalarla a chi mi sta accanto” è quel che tento di fare attraverso i miei articoli. Spero che un pizzico di quella bellezza arrivi dritta dritta ai vostri cuori! Buona lettura!!!