L’ottavo giorno

0

Un film di Pascal Van Dormael. Con Miou-Miou, Daniel Auteuil, Pascal Duquenne. Genere Commedia, colore 118 minuti. – Produzione Francia 1996

Harry, manager di una banca francese, è talmente occupato e stressato dal lavoro da non aver trovato abbastanza tempo per la moglie e le due figlie. Così, lasciato dalla moglie, si ritrova solo e depresso. George, ragazzo affetto da sindrome di Down, fugge dall’istituto dopo la morte della madre che per anni lo aveva preso con sé.
Un’incontro casuale, una persona speciale, una differente visione del mondo, spingono Harry a porsi delle domande sulla propria vita. Grazie a questa amicizia, grazie alla sensibilità e alle attenzioni del suo amico George, Harry crescerà e si riscoprirà ancora capace di amare, capacità che da tempo credeva di aver irrevocabilmente perduta.

È bello vedere come due persone, apparentemente diverse, riescano a instaurare una grandissima sintonia, un’amicizia così vera da essere contagiosa. Scena dopo scena il film ci dà una visione alternativa del mondo, un miglior modo per vivere la vita. Una toccante storia che di sicuro vi emozionerà e che vi permetterà di crescere e di far crescere.

Daniel Auteuil (George) e Pascal Duquenne (Harry) hanno ricevuto la Palma d’Oro al Festival di Cannes 1996 per la miglior interpretazione maschile.

 

Cogitoetvolo