Louis De Whol: una fiamma inestinguibile

0

La vita di St.Agostino, dalla gioventù alla vecchiaia. Tutta la sua esperienza spirituale racchiusa in un serrato succedersi di scene, dialoghi, città e persone

Le anime tormentate e in affannosa ricerca sono quelle che più attraggono. Si rendono vulnerabili all’occhio esterno; lo invitano implicitamente ad accostarsi, farsi vicino, attratto e terrorizzato al contempo, come si fa davanti ad una bestia feroce in gabbia. Sono questi i terreni più fertili in cui può attecchire la più alta letteratura, nel concime propizio del dolore, del dubbio, della ricerca.

Agostino di Ippona riflette a pieno questo modello. Una vita; un viaggio, esteriore ed interiore. Un andare per far ritorno. Lasciare ancora imberbe la propria terra, l’Africa, per poi riabbracciarla nella piena maturità. Uscire da sé stessi, dalla propria interiorità, cercare la propria soddisfazione, il senso dell’esistenza, in ciò che sta al di fuori, nel mondo dell’esteriorità, per poi scoprire, alla fine del viaggio, che quello che cercava lo teneva nascosto dentro. Solamente, non era capace di scorgerlo.

Un viaggio ed una ricerca sostanziati nelle autobiografiche “Confessioni”, un libro che ha fatto scuola, che ha attirato l’ammirazione dei letterati più eminenti; ma un libro, soprattutto, che ha cambiato la vita di molte persone.

Louis De Whol, da maestro competente del romanzo storico, sa ben sfruttare le possibilità del genere letterario che ha tra le mani. Con smaliziata perizia, si insinua tra i pertugi lasciati vuoti dalle magistrali “Confessioni”. Come l’acqua penetra tra i ciottoli, così la narrativa  scivola tra le curve dell’autobiografia. La solitaria voce narrante si dirama in svariati personaggi. Tagaste, Cartagine, Milano, Roma, appaiono sullo sfondo. I turbamenti di quell’Impero romano ormai vecchio e stanco, increspano e fanno ribollire le pagine. “Le Confessioni”, insomma, prendono vita e diventano romanzo, senza perdere di peso intellettuale e spirituale.

La vita di St.Agostino, dalla gioventù alla vecchiaia. Tutta la sua esperienza spirituale racchiusa in un serrato succedersi di scene, dialoghi, città e personaggi della grande storia. Una miscela – St.Agostino e De Whol- che non potrà deludere.

SCHEDA DEL LIBRO
Titolo: Louis De Whol: una fiamma inestinguibile
Autore: Louis De Wohl
Genere: Romanzo
Editore: BUR
Età minima consigliata: 16 anni
Pagine: 350

Studente del terzo anno di Lettere Classiche. Innamorato della natura, della letteratura e di tutto il bello che l’uomo ha creato, crea e – speriamo – creerà.