Maleducazione: perchè?

0

C’è chi imbratta le panchine e le pensiline alla fermata del bus, chi “firma” i muri e i portoni delle case e chi scambia i vetri della metropolitana per un quadro naif. Molti allungano i piedi sui sedili dei mezzi pubblici per potersi meglio stravaccare, essendo nati stanchi. Altri ancora sfondano gli orecchi dei vicini infarcendo il discorso con parolacce e frasi da un underground.

Quando si trovano insieme, in coppia o più facilmente in gruppo, tanti ragazzi e ragazze sembrano a fare a gara a chi è più maleducato. Poco importa se le loro “bravate” infastidiscono altre persone. E se qualcuno osa protestare, il minimo rischia di incassare il “resto” di titoli e di finire a quel paese…

I “protagonisti” chiamano le loro bravate con il nome di libertà che tradotto nel loro linguaggio vuol dire “fare ciò che pare e piace”.

I ragazzi bene-educati, per fortuna, sono ancora in circolazione. Si distinguono quando:

  • Cedono il posto a sedere ai più anziani e alle donne;
  • Non spingono mentre salgono e scendono da un mezzo pubblico;
  • Rispettano le cose che servono a tutti.

Questo è solamente l’inizio di un elenco che potrebbe essere interminabile…

Perché quando si trovano in gruppo, i ragazzi diventano più aggressivi, stupidi e volgari? La loro è solo maleducazione o esprime qualcosa altro? Come giudicate l’atteggiamento di questi ragazzi?

 

Che dire di me? =) Sono una ragazza sempre aperta ai nuovi orizzonti, mi interesso di tutto e anche se sembro riservata e timida in realtà non lo sono... Sono un fiume sempre in piena =D La mia più grande passione? L'informatica! Cià =)