Mission Impossible – Rougue Nation

0

Per la quinta volta, Tom Cruise veste i panni di uno spericolato agente segreto, alla ricerca di una spietata associazione terroristica.

Un film scritto e diretto da Christopher McQuarrie. Con Tom Cruise, Alec Baldwin, Rebecca Ferguson, Jeremy Renner, Simon Pegg e Luther Stickell. Paese: USA. Anno: 2015. Durata: 131’. Genere: azione. In sala dal: 19 agosto 2015. Target: 11+

Quinto capitolo della celebre serie che ha come protagonista Ethan Hunt, l’agente segreto dalle mille risorse. Il coraggioso Tom Cruise questa volta dovrà sconfiggere una pericolosa organizzazione terroristica, mentre è ricercato come disertore dalla CIA.

Dopo aver visto Tom Cruise, alias Ethan Hunt, decollare attaccato al portellone di un aereo molti di noi avranno pensato “è troppo!”. È esattamente quello che hanno pensato anche i capi della CIA nel film. La divisione IMF (Impossible Mission Force), responsabile d’innumerevoli pasticci, viene chiusa e i suoi membri – oltre a Ethan ricordiamo William Brandt (Jeremy Renner), Benji Dunn (Simon Pegg) e Luther Stickell (Ving Rhames) – vengono licenziati o assimilati dalla CIA. Nel frattempo, però, il “Sindacato” una pericolosa associazione terroristica formata da ex-agenti segreti dichiarati morti o scomparsi, organizza attentati ai più potenti leader mondiali per eliminare il sistema che li governava quando lavoravano.

Dal momento che la CIA si rifiuta di riconoscere l’esistenza del “Sindacato”, Ethan non ha altra scelta che rifiutare il rimpatrio e rimanere latitante per continuare a dargli la caccia. La situazione si complica ulteriormente quando entra in scena la bella Ilsa Faust (Rebecca Ferguson) un’intrigante doppiogiochista che fino all’ultimo non si capisce da che parte stia e che sembra essere l’unica in grado di tenere sulla corda Ethan Hunt – ma del resto lo sappiamo che tutti i James Bond hanno un debole per le femme fatale.

Azioni incredibili, corse contro il tempo, fughe, sparatorie e colpi di scena sono gli ingredienti fondamentali del quinto capitolo della celebre serie, scritto e diretto da Christopher McQuarrie. Se “impossibile” è la parola d’ordine, McQuarrie la coniuga in maniera sapientemente ironica, tra inseguimenti alla velocità della luce e apnee prolungate oltre i limiti dell’umano, tanto da strapparci sempre un “oho” assieme a un sorriso divertito. Così, mentre molti di noi guardano con occhi sognanti un Tom Cruise che si riconferma il supereroe-umano più incredibile di sempre, altri sghignazzano sotto i baffi godendo delle battute e dell’ironia che permea il film dall’inizio alla fine.

Nulla d’imprevedibile, ma assolutamente piacevole. Restiamo in attesa del prossimo capitolo, il sesto, di cui, stando a quanto dichiarato dall’irrefrenabile Tom, inizieranno le riprese la prossima estate. Se all’impossibile non c’è mai fine, attenderemo con ansia di scoprire in che altri modi Ethan Hunt sfiderà le leggi della fisica e della sopravvivenza.

 

Susanna Ciucci

Nata a Milano, laureata in Lettere Moderne e in Media Management, frequento il Master in International Screenwriting and Production all’Università Cattolica. Credo fermamente nel potere delle parole. L'ottimismo e l’inestinguibile voglia di dire la mia mi hanno portato ad aprire un blog “Outside the box. Pensare oltre”. E, dulcis in fundo, ho appena tirato fuori dal cassetto il mio primo libro, DISEGNI TRA LE NUVOLE (L'Erudita, 2016), una raccolta di racconti che vuole tenervi "col naso all'insù".