Negramaro – Via le mani dagli occhi

0

Per interpretare il senso di questa canzone bisogna mettere assieme alcuni passaggi del testo (pochi, a dire il vero…), ma soprattutto il video e le interviste rilasciate dai Negramaro in occasione della pubblicazione, nel 2007, dell’album La finestra, che contiene appunto questo brano.

“E’ un simbolo – dice Giuliano Sangiorgi, parlando di Oscar Pistorius, che compare nel videoclip della canzone – di forza e costanza. Combatte per vivere e correre. Come lui, nella nostra canzone io tolgo le mani dagli occhi per riuscire a vedere oltre…

Per interpretare il senso di questa canzone bisogna mettere assieme alcuni passaggi del testo (pochi, a dire il vero…), ma soprattutto il video e le interviste rilasciate dai Negramaro in occasione della pubblicazione, nel 2007, dell’album La finestra, che contiene appunto questo brano.

E’ un simbolo – dice Giuliano Sangiorgi, parlando di Oscar Pistorius, che compare nel videoclip della canzone – di forza e costanza. Combatte per vivere e correre. Come lui, nella nostra canzone io tolgo le mani dagli occhi per riuscire a vedere oltre: lui ce l’ha fatta, è riuscito a togliere le mani ed è diventato un simbolo di chi, davanti alle difficoltà della vita, continua a lottare“.

I Negramaro, con questa canzone, vogliono dare un messaggio contro l’ottusità dei pregiudizi, che spesso ci portano a giudicare un fatto o una persona senza avere nessuna informazione.

La canzone è bella, godetevela e, se potete, non perdetevi i prossimi concerti dei Negramaro di novembre e dicembre!

 

[youtube width=”590″ link=”http://www.youtube.com/watch?v=TzTc8Z1UwDQ”]

 

Il titolo del brano è stato usato dalla band pugliese anche per un breve spot girato per non dimenticare la strage del Darfur, di cui non si parla più in TV ma che continua ad insanguinare questa regione del Sudan. Eccolo:

 

[youtube width=”590″ link=”http://www.youtube.com/watch?v=07U7Iuojh4w”]

 

Saverio Sgroi

Educatore e giornalista, con una grande passione per tutto quello che riguarda il mondo degli adolescenti, dai quali non finisco mai di imparare. Per loro e con loro mi sono imbarcato su questa nave di C&V, di cui sono il "capitano". Ma come tutti i capitani, non potrei nulla senza una grande squadra ;-)