Operazione Walchiria (il libro)

0

Il 20 luglio 1944 la Resistenza antinazista tedesca tentò di uccidere il Führer: l’attentato com’è noto  fallì, e scatenò una spaventosa repressione con oltre settemila esecuzioni capitali. Il libro getta luce sull’«Operazione Walkiria» con l’ineccepibile (e sconvolgente) eloquenza dei documenti. Ma è anche la ricostruzione appassionata delle vicende dei figli migliori della Germania basata su testimonianze dirette che l’Autore ha raccolto dalla viva voce dei protagonisti del complotto scampati alla vendetta di Hitler.

Von Stauffenberg, giovane ufficiale di antica famiglia nobile sveva, fervente cattolico, legato fin dai tempi del liceo all’opposizione antinazista, era disgustato per la persecuzione degli ebrei. In Nord Africa aveva perduto un occhio, la mano destra e due dita della mano sinistra, per cui era stato richiamato a Berlino con l’incarico di capo di Stato Maggiore dell’Esercito territoriale. Qui egli poté mettere a punto il suo piano, appunto l’«Operazione Walkiria».

Il libro è breve, scritto in modo scorrevole e diviso in due parti: la prima è il racconto vero e proprio; la seconda parte è una raccolta di documenti, arricchita con molte foto.

Un libro da non perdere per gli amanti della storia e non solo!

 

 

SCHEDA DEL LIBRO
Titolo: Operazione Walchiria (il libro)
Autore: Luciano Garibaldi
Genere: Storico
Editore: Ares
Età minima consigliata: 16 anni
Pagine: 192
Cogitoetvolo