Povia canta Eluana

0

Povia ci ha preso gusto: tonerà a Sanremo con un’altro brano che causerà molte polemiche! Dopo essere sempre stato considerato conservatore di valori etici, presentandosi anche al Family Day come grande ospite, ci propone un’altra storia , dopo quella che gli ha permesso allo scorso Sanremo di arrivare secondo. Una storia che ha commosso tutti gli italiani, che ha fatto molto riflettere, che ha fatto discutere, una storia che poi, è la vita di una ragazza che sebbene potesse sembrare inutile si è ritrovata a essere lo spunto di molte riflessioni che trattano temi molto importanti come il valore della vita e la discussione sul testamento biologico.

La vita è quella di Eluana che, dopo le “battaglie” del padre, non ha avuto più la possibità di nutrirsi, e come ogni essere vivente che non viene nutrito è morta. Come  tutti gli italiani anche Povia ha preso molto a cuore questa storia; storia nella quale è possibile un giorno ritrovarsi magari non direttamente ma attraverso parenti o amici. Ci racconterà i sentimenti che ha avuto e come ha vissuto questa vicenda. Povia è sicuramente un artista che ha fegato e che mostra una certa sensibilità su alcuni temi, qualunque idea abbia su questa vicenda e sull’eutanasia in generale, ha fatto bene a rievocarla in un momento in cui gli animi si sono placati ed è più facile parlarne. Credo che vada apprezzata la sua sensibilità anche perchè ormai molti artisti, forse non essendo della stessa  indole di Povia, si limitano a trattare temi banali diventati ormai comuni. In tal modo non sono più controcorrente, ciò che ci si aspetta da un artista, ma assecondano i gusti della massa diventando poi parte di essa.

Ritengo che non si debba pensare a una strumentalizzazione della morte di una povera ragazza, anche se poi c’è il rischio che lo diventi; ma questa canzone deve essere vista come un gesto audace da parte di Povia che invita a riflettere ancora una volta. E’ importante riflettere su questi temi ma è ancor piu importante chiedersi se ciò che è accaduto è lecito o no e non pensare che ognuno possa fare ciò che voglia e che tutto è lecito o tutto relativo. Niente è relativo: una cosa o è giusta o è sbagliata, l’importante è capirlo. Sono sicuro che questa canzone sarà piena di emozioni e che ci farà rivivere ciò che è accaduto un anno fa: per alcuni un sollievo per molti un lutto.

 

 

Cogitoetvolo