Questo è il posto che mi piace

0

Le radio la trasmettono continuamente, nella classifica dei singoli più venduti è nelle primissime posizioni ed è il risultato di un featuring con uno dei rapper più amati dal pubblico giovanile. Stiamo parlando di “Mondo”, il nuovo successo di Cesare Cremonini e Jovanotti, tratto dall’album “1999-2010 THE GREATEST HITS” del cantautore bolognese.

Mondo.

A noi, se chiedessero come compito in classe di scrivere qualcosa, una poesia, una canzone, chiamata “Mondo”, cosa verrebbe in mente? A cosa ci appiglieremmo?
Denunce, critiche, lodi?

Personalmente la prima cosa che a me verrebbe in mente sarebbe la denuncia, il voler gridare contro un mondo che di giusto non ha ormai più nulla, contro la fame, la povertà, contro i meccanismi imperanti del potere. Ecco quello che griderei.

Invece questa canzone forse ci vuole insegnare qualcosa di un po’ più grande. Ci vuole dire che il mondo, certamente, a volte è brutto e ci sono delle ingiustizie. Ci sono

“uomini persi per le strade, donne vendute a basso costo,
figli cresciuti in una notte come le fragole in un bosco”.

È giusto accorgersene, è giusto indignarsi, è giusto denunciare. Ma si può guardare oltre, si possono allargare le vedute. Ed è proprio in questo aprirci che possiamo comprendere che può esserci una via d’uscita a queste piaghe mondiali così come ai nostri piccoli grandi baratri quotidiani. Anche quando stiamo male, quando tutto sembra voltarci le spalle, quando nulla sembra più funzionare, “quando finiscono le strade”, ecco che “è proprio lì che nasce il giorno”. È da lì che si può ricominciare a sperare.

Anche se è difficile, complicatissimo e pieno di delusioni è da lì che possiamo dire quanto ci piace questo mondo, questa vita.
Anche quando tutto ci è contro e ci sentiamo minuscoli, possiamo rialzarci perché “non siamo virgole”. E, in definitiva, non siamo del tutto soli e nemmeno così piccoli da non poter fare niente. Da soli sarebbe impossibile sopravvivere ma con gli altri, possiamo vivere in questo “mondo cane, mondo pane, mondo da abitare, mondo che ci salva, mondo casa da ristrutturare” con uno stile nuovo, ritrovato. Lo stile di chi pensava che fosse tutto perduto e invece ha trovato non una via di uscita, una strada per l’alienazione, ma un’ancora di salvezza. Una forza nuova per rimettere le mani in pasta e “trafficare” con questa realtà per cercare di renderla migliore e, perché no?, un po’ più abitabile.

E, ultima provocazione della canzone, perché non cercare questo appiglio “nell’eternità”?

Eccovi la canzone ed il testo:

 

[youtube width=”590″ link=”http://www.youtube.com/watch?v=zpcCT8Pktg0″]

 

Ho visto un posto che mi piace si chiama Mondo
Ci cammino, lo respiro la mia vita è sempre intorno
Più la guardo, più la canto più la incontro
Più lei mi spinge a camminare come un gatto vagabondo…
Ma questo è il posto che mi piace si chiama mondo….

Uomini persi per le strade, donne vendute a basso costo
Figli cresciuti in una notte come le fragole in un bosco
Più li guardo, più li canto più li ascolto
Più mi convincono che il tarlo della vita è il nostro orgoglio
Ma questo è il posto che mi piace si chiama mondo….
sì questo è il posto che mi piace…

Viviamo in piccole città (nascosti dalla nebbia)
prendiamo pillole per la felicità (misericordia)
Non siamo virgole (amiamo l’Inghilterra)
Crediamo nell’’eternità…

Ho visto un posto che mi piace si chiama Mondo
Dove vivo non c’è pace ma la vita è sempre intorno
Più mi guardo, più mi sbaglio, più mi accorgo che
Dove finiscono le strade e proprio li che nasce il giorno
Ma questo è il posto che mi piace si chiama mondo….
sì questo è il posto che mi piace…

Viviamo in piccole città (nascosti dalla nebbia)
prendiamo pillole per la felicità(misericordia)
Non siamo virgole (amiamo l’Inghilterra)
Viviamo dell’eternità…

JOVANOTTI: Gira e gira e non si ferma mai ad aspettare
Sorge e poi tramonta come un delfino dal mare
Muove la sua orbita leggero e irregolare
Distribuisce sogni e ritmo buono da danzare
Mondo cade, Mondo pane, Mondo d’abitare
Mondo che ci salva, Mondo casa da ristrutturare
Tutto è falso, tutto è vero, tutto è chiaro, tutto scuro
Questo è il posto che mi piace aldiquà aldilà del muro

Viviamo in piccole città (nascosti dalla nebbia)
prendiamo pillole per la felicità (misericordia)
Non siamo virgole (amiamo l’Inghilterra)
Viviamo dell’eternità…
Viviamo in piccole città (nascosti dalla nebbia)
prendiamo pillole per la felicità(misericordia)
Noi siamo virgole (amiamo l’Inghilterra)
Viviamo dell’eternità…
Viviamo nell’eternità…
Viviamo nell’eternità…

Ho visto un posto che mi piace
Ho visto un posto che mi piace
Ho visto un posto che mi piace
si chiama Mondo
si chiama Mondo
si chiama Mondo

Gira e gira e non si ferma mai ad aspettare
Sorge e poi tramonta come un delfino dal mare
Gira e gira e non si ferma mai ad aspettare
Sorge e poi tramonta come un delfino dal mare

 

 

Mi piace scrivere e leggere tutto ciò che stuzzica la mia curiosità, motivo per cui ho deciso di studiare Fisica. Amo la musica, in particolare quella classica: suono il pianoforte e canto come soprano in un coro da camera.