Robin Hood

0

Un film di Ridley Scott. Con Russell Crowe, Cate Blanchett, William Hurt, Mark Strong, Mark Addy. Azione, durata 148 min. – USA, Gran Bretagna 2010. – Universal Pictures uscita mercoledì 12 maggio 2010

Siamo nell’Inghilterra del XIII secolo: alla morte di Re Riccardo, Robin Longstride, di ritorno dalle Crociate, si reca a Nottingham, una città afflitta dalla corruzione e sull’orlo della carestia a causa delle tasse elevatissime imposte ai suoi sudditi da un dispotico sceriffo. Per modificare gli equilibri di potere tra il re e la popolazione, combatterà contro la corruzione nel villaggio e sfiderà la monarchia.

L’idea di cinema di Ridley Scott è semplice: lo spettacolo viene prima di tutto e, se la fedeltà storica rischia di essere un ostacolo per conquistare l’attenzione dello spettatore, basta un attimo per dimenticarla. Succedeva così per Il Gladiatore, succede così anche per Robin Hood, che racconta le imprese compiute dal leggendario arciere prima di diventare il fuorilegge della foresta di Sherwood, facendone uno degli ideatori della futura Magna Charta Libertatum e un fine stratega militare.

Si tratta di un film solido, piacevole, coinvolgente e caratterizzato da una tecnica di riprese sempre perfetta (eccezionale è la rappresentazione della battaglia finale sul bagnasciuga delle bianche scogliere di Dover). Tuttavia, a Ridley Scott manca l’ispirazione di un tempo: ci si poteva aspettare di più, visto il fascino della storia che il regista aveva tra le mani.

 

[youtube width=”590″ link=”http://www.youtube.com/watch?v=A5Q0slzFIXI”]

Studente di ingegneria, appassionato di cinema e musica.