Si conclude con successo il primo concorso nazionale “Teen Reporters”

0

Si è concluso con un grande successo il primo concorso nazionale di giornalismo “Teen Reporters – Giornalisti che fanno scuola“, promosso da Cogitoetvolo in collaborazione con la Cassa di Risparmio di Fossano SpA e la Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano.

La scuola vincitrice è il Liceo classico Arnaldo di Brescia, la cui redazione si aggiudica 3 iPad Apple.

Al secondo posto si sono posizionate altre due scuole del Nord: il Liceo scientifico “E. Majorana” di Moncalieri (TO) ed il Liceo “Leopardi” di Lecco. Gli studenti delle rispettive redazioni vincono un libro a testa.

Il concorso è durato sei mesi ed ha visto la partecipazione di 20 scuole di tutta Italia, per un totale di 60 studenti iscritti che hanno mandato i loro articoli. In totale sono stati pubblicati ben 291 articoli sull’apposito spazio web teenreporters.cogitoetvolo.it, 34 dei quali sono stati pubblicati anche sul sito Cogitoetvolo, per la loro qualità e bellezza.

Tutti i ragazzi e i prof che li hanno guidati hanno manifestato grande entusiasmo per il concorso. Riportiamo alcune frasi di una tra le tante mail di ringraziamento che ci sono state inviate:

grazie per aver dato la possibilità a ragazzi di tutta Italia di partecipare a questo concorso, di mettere in gioco i propri talenti di squadra e individuali, di sentirsi parte di una redazione (…) Ringrazio tutti voi per la pazienza, il tempo, le forze che avete speso a leggere (immagino che sia stato piuttosto pesante), studiare, discutere, rileggere e giudicare ogni singolo articolo che vi è stato inviato“.

Insomma, non ci resta che darci appuntamento a quella che, speriamo, potrà essere la seconda edizione di questo bellissimo concorso!

Saverio Sgroi

Educatore e giornalista, con una grande passione per tutto quello che riguarda il mondo degli adolescenti, dai quali non finisco mai di imparare. Per loro e con loro mi sono imbarcato su questa nave di C&V, di cui sono il "capitano". Ma come tutti i capitani, non potrei nulla senza una grande squadra ;-)