Un ragazzo disabile conquista l’America

0

Oprah Winfrey, la regina della televisione americana, da tempo si sta preparando al grande esodo sul nuovo network a sua immagine e somiglianza. La fine del suo talk rappresenta, per gli americani e non solo, la fine di un’era. Lei, però, ha già messo da parte le nostalgie si sta dedicando alla ricerca dei compagni di viaggio adatti alla sua nuova avventura. E il modo migliore per scovare nuovi talenti in grado di macinare dollari e share è  cercarli nel Web, lo sanno tutti. Sul sito della Winfrey si possono dunque caricare un video di presentazione attraverso cui far brillare talento e idee. Quella che sembra un’usuale operazione di marketing dei sogni, che fa leva sulle aspirazioni degli americani più egocentrici ed esibizionisti, ha avuto un risvolto inaspettato. Zach Anner, un ragazzo di 25 anni ha caricato il suo video, illustrando la sua proposta per un personalissimo show. Zach sorridente, seduto sulla sua fedele sedia a rotelle, si è presentato così: “Ciao America, mi chiamo Zach, sono di Austin, Texas, penso che ci siamo incontrati una volta alla festa di Janine, abbiamo subito legato, ma credo sia meglio se ci conosciamo un po’ di più. Ho sentito che Oprah stava offrendo uno show a qualcuno che davvero lo desiderasse e che avesse qualcosa da dire. Io ho tanto da dire, ma non so bene in quale categoria potrei inserirmi perché ho una cosa chiamata paralisi cerebrale, che io ritengo sia la più sexy di tutte le paralisi, ma questo in qualche modo limita le mie possibilità”. Zach illustra in maniera ironica la sua difficoltà nel metter su uno show di cucina e uno sullo yoga, mostrandosi steso per terra in mutande mentre cerca di infilarsi i pantaloni “questo non è yoga, sto solo cercando di infilarmi i pantaloni, l’America non vuole vedere questo”. Si veste anche da donna per provare ad allestire uno show sulla moda, ma alla fine il giovane di Austin, blogger d’esperienza, con una capacità comunicativa e un appeal che qualsiasi aspirante show man invidierebbe, propone uno show inedito: un travel show per persone che non avrebbero mai pensato di poter viaggiare. Zach sostiene che gran parte degli show sui viaggi non siano altro che una pianificazione mediatica della perfetta vacanza: vai al ristorante giusto, al negozio alla moda, al ritrovo per vip. Il suo show racconterebbe, invece, come vivere la vacanza perfetta senza che nulla sia stato pianificato, scoprendo man mano come superare gli ostacoli. Zach dice alla telecamera di essere pronto a partire all’avventura, promettendo al pubblico grande divertimento, qualsiasi cosa accada. “Mia madre dice sempre: ‘quando la vita ti da una sedia a rotelle tu fai una limonata’. Non so cosa intendesse dire, ma io seguirò il suo consiglio!”. Oltre ai tanti voti arrivati insieme ai commenti entusiasti degli utenti, John Mayer, celebre cantante e chitarrista americano, attraverso un video su YouTube ha già proposto a Zach di comporre il tema musicale per il suo show. Insomma, sembra che nonostante le votazioni siano ancora aperte, a Zach spetti un posto al sole sul network di Oprah. L’ironia del venticinquenne texano infrange ogni tabù, rende invisibile la sedia a rotelle, presenta come piacevole e divertente la vista di un corpo immobile, che dall’inutilità apparente diventa protagonista della performance. Le parole di Zach abbattono muri di falsa retorica costruita per anni sul tema della disabilità. Il suo motto nonsense “When life? gives you wheelchair, make lemonade”, che probabilmente diventerà presto un tormentone, esprime meglio di mille parole quello che il futuro show man racconterà al mondo. Mentre certa scienza cataloga Zach e tutti quelli come lui alla stregua di “errori della natura da evitare”, sarà pronta l’America per partire in un viaggio alla scoperta della vita oltre il corpo, oltre il bello, oltre la banale perfezione? Ad Oprah l’ardua impresa.

[youtube width=580 link=”http://www.youtube.com/watch?v=T_35KKa3b1c”]

Articolo tratto da IlFoglio.it  

Cogitoetvolo