V per Vendetta

0

Un film di James McTeigue. Con Hugo Weaving e Natalie Portman. Genere Azione, colore 128 minuti. Produzione USA ? Germania 2005.

Inghilterra, anno 2020: un regime dittatoriale governato da un Cancelliere Supremo rinchiude nei lager omosessuali, musulmani e oppositori politici, controllando i mass media per disinformare il popolo. La paura è il catalizzatore del consenso popolare e il risultato di questa politica è la “pace civile” in cambio della perdita della libertà. Ma V, un vendicatore nascosto dietro la maschera di un cospiratore britannico del ?600, sorge per liberare il popolo da questa oppressione. Egli si imbatterà in Evey, una ragazza orfana che si troverà coinvolta nei misteriosi piani di questo cospiratore mascherato?

Thriller di fantapolitica, sulla scia di 1984 di Orwell o Il mondo nuovo di Huxley, questo film è tratto dall’omonimo romanzo a fumetti e ha i suoi veri autori nei fratelli Wachovski (Matrix) che l’hanno coprodotto e sceneggiato. Ricco di azione e di riferimenti culturali di rilievo, V per Vendetta è un cocktail di effetti speciali e trama coinvolgente che narra l’eterna vicenda della lotta per la libertà contro l’oppressione, dell’affermazione della propria umanità contro un governo che vuole annullarla.

V, pur essendo un personaggio ricco di stile e di mistero, ritiene di non avere ambizioni sovrumane e anche quando il risultato delle sue azioni è strepitoso, pensa di aver fatto solo ciò che è degno di un uomo, ovvero fare del proprio meglio e dare tutto se stesso per salvare il mondo, ricordandoci così che non dovrebbe essere una cosa tanto straordinaria? V rappresenta la potenza delle idee, la magnanimità dei sogni, la grandezza dell’essere umano?