WALL-E

0

Un film di Andrew Stanton. Animazione, 97 minuti. USA, 2008. Walt Disney.

A causa dell’accumularsi di rifiuti prodotti dall’umanità, la terra è stata ormai abbandona da secoli. La vita si svolge ora a bordo di una nave spaziale in una crociera senza meta attraverso l’universo. La nave è dotata di tutti i comfort e tecnologie del futuro, che hanno cambiato lo stile di vita delle persone, dimentiche ormai dei tempi vissuti sul pianeta terra. Proprio li è stato dimenticato Wall-E, un robottino ultimo abitante delle moderne città terrestri, battute da tormente di sabbia e distorsioni  ambientali.

La creatività della Pixar riesce a conferire al personaggio caratteristiche ed emozioni umane, riuscendo bene a dare ritmo al film nonostante i limitatissimi dialoghi tra i due protagonisti. Wall-E infatti incontra Eve, ed è subito colpo di fulmine.

Wall-E riesce in modo simpatico e attraverso vari eventi rocamboleschi a rivoluzionare la pigrizia e i ritmi dei passeggeri della nave (qui intesi come l’intera umanità), facendo loro riscoprire i “vecchi” aspetti belli e più umani della vita e delle attività sulla terra.

Un film con occhio critico sull’evoluzione che stanno avendo le abitudini moderne e la riscoperta delle emozioni delle cose semplici.

Cogitoetvolo